Brexit in cerca di deal.

Brexit in cerca di deal.

"Per Nicla Picchi, fondatrice e managing partner dello Studio Legale Picchi, Angelini & Associati, «il nuovo round di negoziati non ha visto passi avanti; ciò aumenta le probabilità che si arrivi alla scadenza del periodo transitorio senza accordo, con automatica applicazione al Regno Unito delle regole del Wto. Il primo effetto sarà che, determinandosi una frontiera tra la Gran Bretagna e l’Unione Europea, le merci in entrata e in uscita subiranno controlli e l’applicazione di misure daziarie, e ciò determinerà un forte rallentamento nella circolazione delle merci; inoltre si modificheranno le modalità di adempimento degli obblighi doganali, Iva e Intrastat.
Effetti importanti si avranno anche sulla circolazione dei servizi, delle persone e dei capitali, che andranno incontro a limitazioni. Gli effetti a medio termine sono difficili da prevedere: per il momento è nota l’intenzione di realizzare numerosi porti franchi per attirare nell’isola investimenti e capitali»."

 

Leggi l'articolo completo di ItaliaOggi.